AnnaGranata

Ricercatrice in Pedagogia interculturale presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’educazione dell’Università degli Studi di Torino. Si occupa di scuola, pratiche interculturali e mobilità giovanile. Tra i suoi libri più recenti: La ricerca dell’altro. Prospettive di pedagogia interculturale (Carocci 2018); Pedagogia delle diversità. Come sopravvivere un anno in una classe interculturale (Carocci 2016); Je suis ici deposi toujours. Jeunes issus de l’immigration en Italie (L’Harmattan 2015).

ElenaGranata

Professore associato di Urbanistica presso il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano e docente presso la Scuola di Economia Civile. Si occupa di città e ambiente e di cambiamenti sociali. Tra i suoi libri più recenti: Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo (Giunti 2019), Chi semina e chi raccoglie. Per una nuova cultura del paesaggio (Ecra 2014), La mente che cammina. Esperienze e luoghi (Maggioli 2012).

Anna ed Elena hanno già pubblicato insieme: Sapere è un verbo all'infinito (Il Margine 2013) e La città avrà i miei occhi. Spazi di crescita delle seconde generazioni a Torino (Maggioli 2009).